(31.08.18) Al momento della pre-iscrizione devo pagare 35 euro, poi 168 + 16 per marca da bollo e poi quota associativa. Come si spiegano?

Ricevi già la nostra newsletter? Se non la ricevi e sei interessata/o ai contenuti del Blog, registrati, utilizzando il box presente qui a fianco. Sarai così sempre periodicamente aggiornata/o su quanto viene pubblicato.

Ho letto che, contestualmente alla pre-iscrizione all’Albo dei Fisioterapisti presente nell’Ordine dei TSRM, devo pagare 35 euro; successivamente ne dovrò pagare 168 (+ 16 per la marca da bollo da apporre alla domanda formale di iscrizione) e poi ancora una vera e propria quota associativa. A cosa si riferiscono queste cifre? Quando dovrò effettuare questi pagamenti?

La procedura di pre-iscrizione richiede inizialmente il versamento della sola quota di “diritti di segreteria”, pari a 35 euro; tale quota per alcune categorie è assolta dalle rispettive Associazioni Maggiormente Rappresentative (vedi AIFI, AITO, etc.) per cui gli iscritti 2018 a tali Associazioni non dovranno versare nulla. Tale agevolazione non vale però per coloro che si sono iscritti per la prima volta ad una Associazione dopo il 6 giugno 2018.

I non iscritti invece riceveranno un MAV appunto per versare la quota di 35 euro, oppure avranno la possibilità di effettuare il versamento tramite bonifico bancario.

Al completamento della procedura di validazione della pre-iscrizione, che richiede massimo 60 gg. per l’esame della domanda da parte dei Rappresentanti delle Associazioni Maggiormente Rappresentative (RAMR) e di ulteriori 90 gg. per l’approvazione formale da parte del Consiglio dell’Ordine TSRM provinciale a cui è pervenuta la pre-iscrizione, dovranno essere onorate la tassa governativa una tantum di 168 euro e la quota di iscrizione all’Ordine, quest’ultima con cifra variabile a seconda del collegio TSRM di riferimento, ma comunque compresa tra gli 80 e i 120 euro.

Questi due versamenti concludono l’iscrizione effettiva all’Ordine nello specifico Albo professionale.

Postato il 31 agosto 2018