Decorrenza termini di iscrizione agli albi di cui al DM 13 marzo 2018 (a cura dell’Ordine dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione)

Ricevi già la nostra newsletter? Se non la ricevi e sei interessata/o ai contenuti del Blog, registrati, utilizzando il box presente qui a fianco. Sarai così sempre periodicamente aggiornata/o su quanto viene pubblicato.

A seguito del persistere di posizioni e informazioni fuorvianti e, in quanto tali, pericolose, si ribadisce che, ai sensi della legge 3/2018, l’obbligo dell’iscrizione all’albo decorre dalle ore 23:00 del 14 febbraio 2018, ciò dall’entrata in vigore della legge. L’esigibilità dell’obbligo di iscrizione decorre dalle ore 24:00 del successivo 30 giugno, per la precedente mancanza del DM istitutivo degli albi, della procedura e del portale per la gestione dematerializzata.

Anticipiamo che, a seguito di validazione da parte dei legali di riferimento, dalle ore 24:00 del prossimo 31 dicembre, al momento della pre-iscrizione, il portale chiederà al professionista di autocertificare se dal 1 luglio al 31 dicembre 2018 ha o meno esercitato la professione per la quale sta per chiedere l’iscrizione all’albo.

 

Significa che a chi non ha provveduto o voluto fare l’iscrizione all’Ordine nel 2018, dal 1 gennaio 2019, quando farà la pre-iscrizione prevista dalla procedura, verrà richiesta una AUTOCERTIFICAZIONE in cui dovrà dichiarare (assumendosene naturalmente le responsabilità penali) se nel 2018 ha esercitato o non ha esercitato la professione.

Se autocertifica che non ha esercitato la professione risulta esente, per tale anno, dall’obbligo di iscrizione all’Ordine; se autocertifica che invece ha esercitato la professione e non si è iscritto ha violato la normativa con relative conseguenze penali, perchè l’obbligo è scattato dal 1 luglio 2018; se autocertifica (nel primo caso) il falso, commette reato di “falso in atto pubblico”.