Menu Chiudi

Ordine autonomo Fisioterapisti: passi avanti (di Romualdo Carini, Fisioterapista e Giornalista Pubblicista – Responsabile Blog)

Ricevi già la nostra newsletter? Se non la ricevi e sei interessata/o ai contenuti del Blog, registrati, utilizzando il box presente qui a fianco. Sarai così sempre periodicamente aggiornata/o su quanto viene pubblicato.

Il 14 luglio u.s. è stato finalmente pubblicato in Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 175, il Decreto del Ministero della Salute del 4 giugno c. a. “Composizione delle Commissioni di Albo all’interno della Federazione Nazionale degli Ordini dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione (FNO TSRM-PSTRP)”.

Si tratta del primo indispensabile passo, verso la possibile istituzione di una nostra Federazione Nazionale degli Ordini dei Fisioterapisti.

La legge 3/2018 prevede, infatti, che se una Professione Sanitaria, attualmente inserita, con i propri Albi Provinciali, all’interno della FNO TSRM-PSTRP, raggiunge i 50.000 iscritti, può richiedere l’istituzione di un proprio Ordine autonomo.

Orbene, dati ufficiali attestano che, attualmente, i Fisioterapisti iscritti ai relativi Albi Provinciali presenti nella FNO TSRM-PSTRP, sono 64.866, ben oltre, quindi, il quorum necessario, previsto dalla legge citata, per la creazione di un Ordine autonomo.

Il Decreto stabilisce che i Presidenti delle varie Commissioni d’Albo Provinciali di tutte le Professioni, eleggano i membri della Commissione d’Albo Nazionale della loro Professione, Commissione questa composta da 9 membri. Ogni Presidente d’Albo Provinciale avrà a disposizione, per tale elezione, 1 voto ogni 100 o frazione di almeno 50 iscritti del suo territorio.

Una volta costituite le varie Commissioni d’Albo Nazionali di ogni Professione, ognuna esprimerà al suo interno un Presidente, che avrà il compito e la responsabilità di rappresentarla legalmente sia all’interno della FNO TSRM-PSTRP, che all’esterno e le attribuzioni spettanti a tali Commissioni sono regolamentate dell’art. 4 del DM in oggetto.

Per quanto riguarda la nostra Professione di Fisioterapisti, a questo punto si saranno realizzate le condizioni affinchè il Presidente della nostra Commissione Nazionale possa ufficialmente presentare richiesta al Ministero per l’istituzione di un nostro Ordine autonomo, essendosi, come detto, materializzate le condizioni previste dalla legge 3/2018 al riguardo: il raggiungimento dei 50.000 iscritti.

Avremo così finalmente modo di uscire da questo calderone, che sì ci ha permesso di avere ora un Albo e prossimamente un nostro Ordine, ma per ora nulla più; uscire proprio per tutelare al meglio la Professione nella lotta agli abusivi; dire finalmente la  nostra sui servizi e le dirigenze d’area; reclamare nelle sedi opportune in prima persona  tariffe adeguate e contratti a false partite IVA, solo per citare.

 

Postato il 20 luglio 2020