Menu Chiudi

Commissione Nazionale Albo Fisioterapisti: incarichi e impegni programmatici (di Romualdo Carini, Fisioterapista e Giornalista Pubblicista- Responsabile Blog)

 

Ricevi già la nostra newsletter? Se non la ricevi e sei interessata/o ai contenuti del Blog, registrati, utilizzando il box presente qui a fianco. Sarai così sempre periodicamente aggiornata/o su quanto viene pubblicato.

“Lavori in corso”. Aperto il cantiere per la costruzione dell’Ordine Autonomo della Professione Sanitaria di Fisioterapista, in ottemperanza alla Legge 3/2018, che prevede questa possibilità per quelle Professioni Sanitarie che abbiano raggiunto almeno i 50.000 iscritti ai propri Albi (e noi Fisioterapisti attualmente siamo più di 60.000). Ordine che dovrà finalmente provvedere (si spera) ai tanto attesi rilancio, sviluppo e tutela della nostra Professione.

Individuata la “Direzione dei Lavori”, con l’elezione, avvenuta nel mese scorso, della nostra Commissione Nazionale d’Albo (CNA), che sovrintenderà, per il periodo 2021/2024, a tale costruzione, impresa che richiederà tempo, impegno, pazienza, scelte precise e meditate, in qualche caso, forse anche clamorose e dirompenti.

Un Collega, eletto in tale Commissione, consapevole della responsabilità dell’impegno, mi confidava, qualche giorno fa, la speranza che una certa parte della Categoria “smettesse di considerare l’Ordine solo una invisa tassa da pagare”, ma lo vedesse come il “braccio armato” della nostra Professione, capace di difenderla, farla valere e rispettare.

Una “Casa Comune” costruita su misura per noi, attesa da anni, di nostra proprietà, in cui solo noi possiamo abitare, al sicuro da “occupazioni abusive”, edificata con la “manodopera” di tutti.

Si cercano pertanto “maestranze” motivate e disponibili a collaborare portando idee, proposte, indicazioni, critiche costruttive, denunce e quant’altro possa servire alla costruzione; la Direzione dei Lavori ha bisogno di non sentirsi sola, ha bisogno del sostegno (e del controllo) della base.

No perditempo, disfattisti, bufalisti, “avvelenatori di pozzi” e capre.

 

Commissione Nazionale Albo Fisioterapisti: presentazione (tratto da una “Nota” del Presidente Piero Ferrante)

Nei giorni 26, 27 e 28 settembre, a Roma, i Rappresentanti di circa 50 Commissioni d’Albo Provinciali, su 60 aventi diritto, hanno partecipato all’elezione della Commissione Nazionale d’Albo (CNA) della Professione di Fisioterapista.

La Commissione è composta da 9 Membri e sono risultati eletti i Colleghi Antonio Bortone, Paolo Esposito, Piero Ferrante, Anna Maria Foggetti, Luca Francini, Patrizia Galantini, Maria Ripesi, Gianluca Rossi, Melania Salina.

La Commissione ha scelto come suo Presidente il Collega Piero Ferrante, mentre le Colleghe Melania Salina e Patrizia Galantini sono state elette rispettivamente Vicepresidente e Segretaria.

Sono stati inoltre attribuiti gli incarichi, per le macroaree di intervento per la Professione, già contenute nel Programma con cui la Lista “Fisioterapia Futura” si era presentata alla citata elezione.

Detti incarichi sono stati così distribuiti, tra Presidente, Vicepresidente, Segretaria e Consiglieri:

  • –  Comunicazione Istituzionale, rapporti con le Commissioni d’Albo territoriali, processo di miglioramento per le pari opportunità di genere, comunicazione esterna, aspetti giuridici: il Presidente.

  • –  Rapporti istituzionali: il Presidente e la Vice-Presidente.

  • –  Controllo di gestione: la Segretaria Patrizia Galantini.

  • –  Avvio della fase costituente per l’istituzione dell’Ordine proprio e sua elaborazione: il Consigliere Antonio Bortone, con l’ausilio della Segretaria e con l’apporto di una consulenza legale. A tale fase dovrà necessariamente partecipare, bottom-up, l’intera architettura delle rappresentanze professionali, sia “centrale” che “territoriale”.

  • –  Esercizio professionale – Modelli organizzativi – Innovazione:

    •  ruolo del Ft nelle cure primarie, Ft di comunità, Ft responsabile del sistema di movimento, abusivismo professionale (in condivisione): la Consigliera Melania Salina;

    • area politiche del lavoro (libera professione, tutela professionale e aspetti contrattuali), rapporti con le OO.SS., abusivismo professionale (in condivisione): il Consigliere Paolo Esposito.

  • –  Formazione – Università – Ricerca – Didattica:

    • formazione di base, formazione avanzata, progetto di laurea quinquennale a ciclo unico, ruoli strutturati per la didattica, ricerca: il Consigliere Luca Francini;

    • sistema ECM (certificazione, commissione ECM, CoGeAPS, Agenas, ecc), formazione continua, flusso dati: la Consigliera Maria Ripesi.

  • –  Formazione e Management professionale: il Consigliere Gianluca Rossi.

  • –  Organizzazione dei processi comunicativi: la Consigliera Anna Maria Foggetti. Eventuali altre emergenze ed ulteriori importanti argomenti saranno puntualmente esaminati ed opportunamente processati.

Il primo impegno all’Ordine del Giorno, sarà la richiesta alle Istituzioni, da parte del Presidente, dell’Ordine Autonomo della Professione, come da Programma elettorale.

Questa prima fase di attività sarà inoltre caratterizzata dal costruttivo confronto con le altre Professioni afferenti all’Ordine dei TSRM-PSTRP, anche per le quali sono state elette le CNA, al fine di stabilire rapporti duraturi nel tempo, con l’intento di favorire la collaborazione per tutta la durata della permanenza della nostra Professione nell’Ordine, per migliorane l’organizzazione e la funzionalità.

Per quanto riguarda poi il suo mandato, la CNA vuole inoltre decisamente entrare, senza compromessi o tatticismi, nei vari ambiti d’azione programmati, in modo efficace ed efficiente con progetti ed interventi mirati, evitando situazioni caotiche o di sovrapposizione, nell’assoluto rispetto delle normative, con un lavoro collegiale, in modo che il Responsabile di ogni Progetto possa sentirsi sostenuto da tutti gli altri Membri.

Fondamentale sarà inoltre il confronto continuo con le varie Commissioni d’Albo territoriali, da cui ricevere proposte, indicazioni, segnalazioni, input utili per l’azione, nonché il confronto, in una più ampia prospettiva, con le CNA di tutte le altre Professioni Sanitarie.

La CNA auspica anche la fondamentale collaborazione della Categoria per il rilancio, lo sviluippo e la tutela della Professione.

Postato il 17 ottobre 2020

 

Se sei interessata/interessato a questi argomenti (TAG Commissione Nazionale Albo) e vuoi ricevere articoli, informazioni, comunicati al riguardo direttamente nella sezione Notizie del tuo Profilo facebook, metti MI PIACE qui, alla pagina di riabilitazione info, oppure servendoti del box pubblicato a destra nell’articolo.